E.N.CARE PER LA SCUOLA

NATURA CREATIVA
Educare alla conoscenza della natura nella scuola.

Progetto rivolto a bambini e ragazzi di asili nido, scuole materne, primarie e secondarie,
per sperimentare attraverso il gioco e la didattica i benefici della natura
durante tutto l’anno, rimanendo all’interno delle strutture scolastiche.

La scuola è il luogo di elezione per attivare progetti educativi sull’ambiente e la sua sostenibilità, imprescindibili per ritrovare armonia con la Terra e intraprendere stili di vita sostenibili.

Il MIUR ha disposto che l’educazione ambientale sia oggetto di studio in tutte le scuole:

Si tratta di un percorso di esplorazione emotiva e culturale e di acquisizione di consapevolezza rispetto ai temi della sostenibilità, alla promozione del benessere umano integrale, un percorso legato alla protezione dell’ambiente e alla cura della casa comune.

EXPERIENCE NATURE CARE aiuta a far conoscere i valori più profondi della Natura attraverso pratiche di rilassamento, attività ludiche, creative, narrative, artistiche e pedagogiche, rafforzando l’armonia e la collaborazione nella classe, qualsiasi sia il suo grado.

E.N.CARE costituisce un’efficace risorsa, non solo per sostenere l’educazione ambientale con bambini e ragazzi di ogni età, ma anche per aiutarli a crescere in armonia con se stessi e con gli altri, favorendo quel processo virtuoso che conduca realmente verso una umanità più fraterna auspicato dal MIUR.

Se a ogni bambino di 8 anni fosse insegnato a meditare
elimineremmo la violenza nel mondo nel giro di una generazione.
Dalai Lama

GLI UTILIZZI NELLA SCUOLA

RILASSAMENTO

Sessioni di rilassamento prima delle lezioni – oppure prima di particolari attività, o dopo attività stancanti – per rigenerare l’attenzione diretta e accrescere concentrazione e creatività, incrementare lo spirito di gruppo e l’armonia in classe. Utili anche per rilassare il singolo in caso di disagio.

La pratica di meditazione contemplativa indotta dalla visione dei filmati e dal loro particolare equilibrio tra statico e dinamico, permette ai bambini – come a ragazzi e docenti – di contattare la propria essenza più pura, gettando il seme di un armonia interiore che potrà accompagnarli durante la loro vita, attraverso la contemplazione della natura e dei suoi ritmi.

DIDATTICA
Experience Nature Care permette di praticare un’educazione ambientale durante tutto il corso dell’anno.
I filmati possono essere utilizzati per spiegare il ciclo naturale della vita (le stagioni, i fiori che diventano frutti/ortaggi), il ciclo dell’acqua, le piante officinali, gli alberi, i colori, gli elementi.

Supporto per educazione pedagogica: i colori, gli elementi, le stagioni, gli ambienti, le piante e i fiori officinali. Gli orti e gli alberi da frutto: dal fiore al suo frutto.
La bellezza, l’ingrediente principale alla base della nostra alimentazione.
Il ciclo dell’acqua e il ciclo delle stagioni.

– Supporto per educazione ambientale: il mare, il bosco, le montagne, i laghi…
L’importanza di preservare il nostro habitat.
Educare alla conoscenza e rispetto della Natura facendo sperimentare i benefici che infonde.

– Preparazione e supporto all’ortoterapia. Imparare a riconoscere le piante e i fiori, apprenderne le proprietà benefiche, studiare leggende, inventare racconti, condividere la memoria degli anziani. Spunto per riflessioni e laboratori sensitivo-percettivi. Un lavoro di conoscenza e approfondimento che accresce l’interesse e la curiosità nei bambini, per poi, a primavera, seminare e coltivare le proprie piante e visitare le fattorie didattiche.

Un’educazione che permette di porre attenzione alla bellezza che è alla base della nostra alimentazione: i fiori di frutti e verdure sono meravigliosi e portano in dono i nostri alimenti migliori.

Particolarmente efficaci per contrastare disturbi dell’alimentazione.

Essere consapevoli della bellezza di cui ci nutriamo permette una vita più felice e in armonia con la natura.

IL CICLO DELLA VITA

Dal fiore al frutto e dentro il frutto, il seme per la nuova rinascita.

Dai crocus e le primule che annunciano la primavera, fino ai funghi e i cachi che chiudono il raccolto.

Il ciclo delle stagioni: gli scenari e i colori che caratterizzano ogni mese dell’anno.

 

:IL CICLO DELL’ACQUA

Dalla pioggia alla neve, allo scioglimento del ghiaccio; i ruscelli che diventano cascate, poi torrenti, laghi, fiumi, fino al mare.

Dallo stato liquido allo stato solido e gassoso, per tornare nuovamente allo stato liquido sotto forma di pioggia o neve.

I filmati a tema Acqua ci aiutano a ricordare che siamo composti per il 70,8% da questo elemento, esattamente come la superficie del pianeta, suggellando quell’armonia che unisce l’Uomo alla Terra.

Le ricerche sulla memoria dell’Acqua. Le scoperte di Pollack, Emoto e altri scienziati dimostrano come pensieri, parole ed emozioni producano effetti sulle molecole dell’acqua.

L’importanza della purezza delle acque per salvaguardare l’ecosistema e noi esseri umani, unica specie vivente ad aver bisogno di acqua pura per vivere.

 

 

BAGNI DI FORESTA
L’apporto benefico dei boschi: il senso di protezione, la serenità, la calma interiore.
Vivere gli effetti terapeutici di passeggiate nei boschi, per un’esperienza sinestetica di benessere.

Una stimolazione sensoriale in grado di riattivare la memoria cellulare.

Sperimentare la diversa energia degli alberi: dal faggio alla quercia, dal leccio al castagno, dall’eucalipto al larice, dal pino all’olivo.

ATTIVITA’ ARTISTICHE
Pittura, scultura, creazione di opere con oggetti naturali quali foglie, ciottoli, petali, fiori, legnetti, sabbia, sassolini da dipingere.
La proiezione delle immagini, prima e durante i lavori, consente di far vivere un’esperienza unica.

Ambientata nel contesto naturale scelto, l’attività risulta più creativa, avvincente e armoniosa; più viva e coinvolgente.

 

 

CROMOTERAPIA

Sempre più studi evidenziano l’influenza dei colori sul sistema nervoso, immunitario, metabolico.

“I colori sono forza vitale e fonte di energia,
in grado di stimolare
la formazione delle cellule del corpo
e influire su nervi e organi”.
Dott.ssa Christa Muths

Insegnare i colori attraverso la vitalità della Natura.
La bellezza dei fiori e delle foglie, delle nuvole, dei torrenti innevati, delle albe marine…
L’utilizzo dei colori per sperimentare i benefici delle diverse frequenze vibratorie della luce.

I quadri viventi e le sequenze per agire consapevolmente attraverso la stimolazione cromatica.
Una Terapia del Colore resa maggiormente efficace dal movimento intrinseco della scena, che agisce con maggior efficacia sul sistema nervoso centrale, rispetto alla percezione di un colore statico.

MULTISENSORIALITÀ
Immagini e suoni della natura possono essere abbinati a tisane, spremute, aromi; petali, sassolini, legnetti. Un aiuto nella conoscenza dei sensi.

I filmati con la sabbia possono accompagnare attività di sand therapy, così come i ruscelli possono essere utilizzati per attività con il muschio.

 

NARRAZIONE CREATIVA
Partendo da un’immagine – un sentiero, un torrente, un prato fiorito, o qualsiasi altro scenario – è possibile dar vita a Il racconto immaginato, un metodo divertente e stimolante per educare bambini e ragazzi al rispetto reciproco, alla condivisione, alla creazione di gruppo, allo spirito d’avventura attraverso la fantasia e il gioco.

Story telling ambientato in Natura, Il racconto immaginato permette agli alunni d’inventare, tutti insieme, una trama che potrà essere anche molto fantasiosa e irreale, ma che in ogni caso darà agli insegnanti spunti di riflessione sui contributi di ciascuno, rivelando aspetti della personalità che possono essere difficili da raggiungere in altro modo e che possono essere rivelatori del mondo e dello stato d’animo di ogni singolo allievo.

Già utilizzato con importanti risultati con persone affette da Alzheimer, così come con bambini di età materna, Il racconto immaginato stimola la fantasia, l’inclusione, la partecipazione e la condivisione attraverso il gioco, con un’importante ricaduta sul benessere, grazie all’immersione prolungata in scenari naturali. I quadri viventi creano armonia, stimolano lo scambio di ricordi ed emozioni, trasmettono i benefici della Natura.
Nel clima empatico che si crea, dato dall’essere tutti allineati sulle frequenze dello stesso scenario, ognuno riesce a raccontare la propria storia personale. Tutti partecipano alla creazione condivisa del racconto, anche i più schivi o emarginati, che vengono accolti dai compagni in un clima di giocosa meraviglia e rilassata spensieratezza.

 

SPETTACOLI TEATRALI
Utilizzando le immagini come scenografie, è possibile dar vita a recite, letture, spettacoli teatrali.

Già utilizzati in scuole materne, per accompagnare il racconto del viaggio di Ulisse, Marco Polo e altri miti, i video consentono di vivere l’aspetto terapeutico della Natura durante lo svolgimento e la preparazione di rappresentazioni teatrali, musicali, letterarie, saggi di danza.

Gli scenari viventi ambientano e portano dinamismo negli spettacoli, rendendoli più coinvolgenti, suggestivi e avvincenti.

La narrazione creativa, in sinergia con le attività artistiche, fornisce gli elementi per la creazione di uno spettacolo finale in cui bambini e insegnanti potranno mostrare ai familiari il lavoro svolto durante l’anno scolastico.

 

I laboratori di narrazione creativa, in cui bambini e ragazzi sono invitati a creare storie tutti insieme, sono particolarmente stimolanti, sia per gli alunni che per i docenti.
È probabilmente l’attività che offre le più grandi opportunità a livello di coinvolgimento e sviluppo della fantasia.
I filmati costituiscono gli scenari in cui viene ambientata la storia, stimolo narrativo e supporto audiovisivo della trama.

Percorrendo un sentiero si può incontrare un ruscello, un albero, un prato fiorito, un lago. O raccogliere della frutta da portare a qualcuno.

Lo story telling con i video E.N.CARE è probabilmente l’attività che consente una maggiore immersione nella Natura, quindi maggiori benefici. I partecipanti prendono parte attiva nella gestione dei filmati, scelgono gli scenari, li mettono in sequenza creando la trama del racconto: interagiscono in prima persona e questo rende l’attività entusiasmante e avvincente, si protrae nel tempo con maggior coinvolgimento.

La narrazione creativa ambientata in Natura consente, più delle altre, di rafforzare l’unione e la collaborazione tra gli alunni, il rispetto gli uni verso gli altri, attraverso l’ascolto reciproco e la riflessione, necessari per costruire insieme un’avventura.
Nella creazione di una storia, la visione di ognuno include quella dei propri compagni, per arrivare a un’unico racconto condiviso, spesso sorprendentemente ricco di poesia e fantasia.

 

I video E.N.CARE permettono relazioni più positive e collaborative, favorendo lo spirito di gruppo. Il clima armonioso e sereno, lo stimolo empatico suscitato dai filmati, agisce anche nel rapporto insegnante-alunni, che risulta più rispettoso, pacifico e costruttivo.

Il senso di pace trasmesso dalla Natura agisce contemporaneamente a livello fisico, mentale, emozionale, spirituale, aiutando bambini, ragazzi e adulti a trovare il proprio equilibrio e a riconoscere nella natura l’alleato per una vita in armonia.

 

“Ogni volta che mettete l’attenzione su qualcosa di naturale,
potete sentire la sua quiete e, così facendo,
la stessa quiete sorge dentro di voi”.
Eckhart Tolle, Parole dalla Quiete

 

Post Correlati