Isolare frequenze precise e far perdurare la visione il tempo necessario affinché la miracolosa trasformazione si compia

Un metodo creato per apportare benessere, ridurre lo stress ed aumentare attenzione e creatività.

I video Alamar Life si basano su cicli e frequenze precisi, atti a stimolare una visione prolungata con effetti benefici sulla psiche.

Inducono alla contemplazione senza bisogno di esperienza.
Rilassano, rasserenano, apportano calma interiore, buonumore, meraviglia.
Aumentano le capacità di attenzione, la creatività, l’intuizione.
Dispongono alle relazioni sociali, favoriscono la collaborazione.
Un nuovo approccio terapeutico nato grazie ad una particolare tecnica audiovisiva che si basa su frequenze e cicli precisi, in grado di agire sul sistema nervoso centrale apportando un profondo rilassamento e uno stato di benessere generale.
Il metodo di ripresa e montaggio creato dalla regista Cristina Fino agisce sulla totalità dell’individuo stimolando una visione prolungata grazie alla tipologia di immagini con suoni naturali e al ritmo delle sequenze video, che amplificano la capacità di attenzione fino a raggiungere una connessione profonda con la natura.

Ogni tema dei video Experience Nature si sviluppa attraverso:

• 15 quadri viventi, anelli senza fine di 3’ ciascuno

• 2 sequenze, in cui tutte le inquadrature -diverse ma omogenee- si susseguono ogni 12” oppure 50”, per stimolare la visione prolungata.

Tutte le opzioni sono già programmate a ciclo continuo.

IL RESPIRO DELLA VITA

Sequenza breve

Ogni video si sviluppa sul ritmo dei cicli dell’energia vitale e dello stato di salute dell’individuo, secondo la tecnica craniosacrale ideata dal Dott. Sutherland, che scoprì che al centro del nostro corpo si originano dei ritmi ondulatori e involontari, evidenziando l’esistenza di una fluttuazione del fluido cerebro-spinale, il liquido che avvolge e protegge il nostro cervello e il nostro midollo spinale.

Sequenza lunga

Questa respirazione si esprime con movimenti ritmici attraverso i fluidi, creando delle maree che si diffondono in tutto il corpo. La libertà di esprimersi di queste maree è un parametro fondamentale per il nostro benessere. Questa forza si esprime come un respiro, creando ritmi lenti e sottili sia nei “fluidi corporei che in tutto l’ambiente, conosciute come marea media e marea lunga. Nell’approccio biodinamico la salute è vista come una forza creatrice e intelligente, che genera e mantiene la nostra forma, struttura e fisiologia.

Singola clip

I cicli de “Il Respiro della Vita” (Sutherland), corrispondono ai 12″ della Marea Media e 50″ della Marea Lunga o Respirazione Primaria.

La collezione video Experience Nature, con le due sequenze, propone una visione e un ascolto scanditi dai cicli delle Maree, favorendo il riequilibrarsi dei cicli del fluido cerebro-spinale e un migliore stato di salute.

IL METODO

La bellezza della fotografia unita alla vitalità del video. La vitalità trasmessa dalle immagini in movimento, racchiusa in una inquadratura fotografica in grado di stabilizzare e tranquillizzare l’osservatore,  permette di sperimentare l’atmosfera del Qui e Ora, di ancorare il pubblico portandolo dentro al quadro vivente, in connessione con la natura, sperimentandone i benefici rigeneranti (Neuroni Specchio). L’equilibrio tra movimento e quiete, tra azione e non-azione, favorisce il riequilibrio e l’armonia. Come afferma Plotino: “Il Movimento è puro, la Quiete è stabile, il Bello traspare, la Visione si attua nella sua pienezza, la Vita è perfetta e instancabile.”

La natura familiare delle scene proposte fa sì che si attivi la memoria emozionale, permettendo di rivivere lo stupore e la meraviglia, le emozioni intense e pure del primo sguardo. In una natura familiare non abbiamo bisogno di stare all’erta, sempre attenti e vigili, perché ci troviamo in un ambiente che ci protegge, nel quale ci sentiamo al sicuro. Questo fa sì che si attivi l’attenzione Involontaria. L’attenzione diretta può così riposarsi e rigenerarsi. Grazie ai neuroni specchio il corpo rivive la memoria cellulare e ricollega a tutti i sensi l’esperienza vissuta. Scopri di più >

La visione può diventare una piacevole meditazione ad occhi aperti, facile e comoda in qualsiasi momento, in qualsiasi ambiente indoor. In pochi attimi la mente si calma, il pensiero si dirada. E’ possibile entrare in contatto con la propria parte più pura e profonda, in unione e risonanza con la bellezza della natura. Un’ampia scelta di temi, di possibilità e vibrazioni, per vivere l’esperienza senza bisogno di pratica o di consapevolezza. La calma mentale attraverso la stimolazione visiva e sonora in movimento, per tornare nel qui e ora. Scopri di più >

Le frequenze vibratorie dei colori, delle piante e fiori officinali, degli elementi, delle stagioni, dei diversi ambienti e fasi del giorno, per agire con la maggiore efficacia e precisione possibile a seconda del momento, dello stato d’animo, o della patologia. Le proprietà terapeutiche dei colori e delle piante officinali, come quelle di elementi e stagioni, agiscono sul piano fisico, mentale, psichico e spirituale. La visione dei video Experience Nature offre un valido aiuto in caso di disagio e ne previene l’insorgere, grazie a una migliore qualità di vita. Scopri di più >

Tutti i quadri viventi Experience Nature permettono di operare in multisensorialità: dal mare ai fiumi e laghi, ogni tema consente di vivere esperienze tattili e olfattivo/gustative, stimolando tutti i sensi con sinestesie. Molti fiori e piante officinali (timo, salvia, camomilla, lavanda, rosa, malva, menta,  …) sono alla base di tantissime tisane. Il Tisana Time diventa un rituale di benessere, un’immersione totale nella magia dell’essenza scelta, per un’esperienza profonda di nutrimento. Altrettanto magica e rituale di benessere la visione dei filmati accompagnata da massaggi agli olii essenziali in sinergia con le immagini: fragranze fresche al sapore di mare, oppure il profumo della terra… per amplificare l’effetto benefico e il potere evocativo delle immagini. Scopri di più >

I video di natura Experience Nature permettono di soddisfare le 4 caratteristiche che un ambiente indoor deve avere per essere riconosciuto come rigenerativo (restorative), come asserisce la Teoria della Rigenerazione dell’Attenzione:

  1. senso di evasione (being away)
  2. ambienti estesi e coerenti (extent)
  3. ambienti piacevoli (fashination)
  4. rispondere alle aspettative (compatibility)

Scopri di più >

Le sperimentazioni effettuate con i video di Cristina Fino confermano le due grandi teorie di ricerche  mondiali in merito alla visione di immagini naturali: Teoria del Recupero dallo Stress e Teoria della Rigenerazione dell’Attenzione.

I BENEFICI

Teoria del Recupero dallo Stress (Ulrich, 1983) Per dieci anni Ulrich ha allestito pareti di ospedali con immagini naturalistiche, per poi formulare la sua teoria, convalidata da 35 anni di altri importanti esperimenti mondiali. Sempre più con maggiore frequenza, ricercatori di tutto il mondo – in vari ambiti – ne comprovano la validità. Secondo la teoria del recupero dallo stress, la natura promuove il benessere psicofisico attivando risposte a livello emozionale, cognitivo e fisiologico, fino alla riduzione della pressione sanguigna, della tensione muscolare e della conduttività della pelle, consentendo il recupero da situazioni di stress psicofisiologico e una significativa riduzione della percezione del dolore. Scopri di più >

Teoria della Rigenerazione dell’Attenzione (Kaplan & Kaplan, 1989 ) Secondo la teoria della rigenerazione dell’attenzione proposta dagli psicologi Stephen e Rachel Kaplan, in seguito avallata da numerosissime ricerche, la natura esercita una funzione di fascination capace di rigenerare il potenziale di attenzione diretta degli esseri umani. Un approccio nuovo all’identificazione dei meccanismi di ripristino cognitivo, dimostrando come ambienti caratterizzati da un’elevata presenza di elementi naturali permettano ai circuiti cerebrali deputati all’attenzione di “riposare” e ristorarsi un po’, favorendo la rigenerazione delle risorse cognitive e intuitive e, più in generale, delle capacità psicofisiche e relazionali dell’individuo. Scopri di più >

Negli stati di meditazione il cervello attiva sostanze che cambiano l’atmosfera mentale e tengono lontana l’ansia e molti altri disagi interiori. Si riduce lo stress e migliora la cognizione, l’umore, il sonno e i disturbi correlati. La meditazione riesce a modificare e depotenziare le sequenze cellulari pericolose per la salute, rendendo al contempo più attive quelle di geni importanti. (Herbert Benson). Può influire sul cervello, in particolare nelle regioni cerebrali collegate alla memoria, all’autocoscienza, all’empatia e allo stress. (Massachusetts General Hospital) È utile per ridurre il rischio d’infarto. (American Heart Association) Contemplare scenari naturali pacifici permette a differenti aree del cervello di lavorare in sincronia. (Hunter et al., 2010). La visione contemplativa della bellezza e vitalità della natura allena la capacità di prestare un’attenzione consapevole e completa al momento presente. Scopri di più >

Le proprietà terapeutiche dei colori, degli elementi, delle piante officinali agiscono sul piano fisico, mentale, psichico e spirituale, consentendo la maggiore efficacia e precisione possibile. Ogni colore, elemento, fiore emette una sua particolare lunghezza d’onda, che attiva, in risonanza, quella stessa energia dentro di noi. “Tutto vive, solo perché vibra. Al variare della lunghezza d’onda corrisponde una modifica del suono che tale materia emette. Ecco il principio sul quale la cromoterapia oggi funziona: mette in risonanza quella parte del nostro corpo che si è creata in un determinato colore. … Un ripristino della frequenza originaria, una rimodulazione coerente alla purezza della loro creazione il giorno che l’energia è arrivata su quel piano specifico ed ha utilizzato quella particolare banda per mettersi sempre più allo scoperto nella materia. Dal livello più alto a quello più basso, in forma differente per mantenere sempre l’informazione originaria (energia) uguale a se stessa”. Maurizio Forza, Omeopatia simbolica. Scopri di più >

Bambini con deficit di attenzione, disturbi del comportamento o iperattività beneficiano del potere calmante della natura, senza alcun effetto collaterale. Secondo un recente studio, i bambini che soffrono di disattenzione e iperattività che trascorrono molto tempo nella natura hanno sintomi meno gravi di chi passa più tempo in luoghi chiusi. La ricerca, condotta da Talylor e Kuo (2011) su un campione di 400 bambini, ha rilevato che coloro che giocavano abitualmente in contesti verdi avevano un maggior livello di concentrazione. Inoltre erano in media più calmi, rilassati, felici. Un altro studio (Van Wieren & Kellert, 2013) ha dimostrato che stare in contatto con la natura amplifica il sentimento di apprezzamento della bellezza: questi bambini sono più interessati ai colori, alla simmetria e all’equilibrio, oltre a mostrare maggior immaginazione e curiosità. (…) La natura aumenta la vitalità, stimola la creatività e l’autostima, diminuisce l’ansia e la ruminazione del pensiero negativo, migliora il tono dell’umore e le capacità di memoria, ha importanti risultati sul benessere fisico e psicologico, favorisce la socializzazione e la collaborazione. Esercizi che attraverso il gioco introducono i bambini alla meditazione di consapevolezza. Ortoterapia : preparazione, didattica, gioco, narrazione creativa, condivisione. Scopri di più >